Crediti Formativi Geometri: quanti bisogna farne in un anno?

La formazione professionale oltre ad essere un obbligo normativo per i liberi professionisti è, soprattutto, una vera e propria esigenza per ogni lavoratore che vuole svolgere la sua professione al meglio.
Ogni ordine professionale ha un proprio regolamento e ogni professionista deve necessariamente raggiungere un numero di crediti stabiliti entro un determinato lasso di tempo.
Per i geometri il numero di crediti che devono essere raggiunti in un triennio equivale a 60 ma, recentemente, il presidente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati: Maurizio Savoncelli, ha inviato una comunicazione nella quale si legge che per evitare criticità operative e rendere più chiare ed accessibili le procedure agli iscritti, a partire dal 1 Gennaio del 2022 l’attribuzione dei CFP (crediti formativi professionali) dovrà essere effettuata annualmente, a prescindere dallo scadere del triennio formativo.
Inoltre, ad ogni geometra, sarà accordata la possibilità, tramite il SINF, di inoltrare la domanda di riconoscimento per i crediti svolti nell’anno precedente, allo stesso tempo, il collegio, potrà provvedere ad accreditare tali corsi entro e non oltre il 31 Marzo.
Di conseguenza, ogni professionista iscritto al CNGeGL dovrà raggiungere, per ogni anno, 20 Crediti Formativi Professionali.

CREDITI-FORMATIVI-PER-GEOMETRI

Come dicevamo, raggiungere tale obiettivo è davvero semplice: Webinar, seminari, corsi frontali e online… rappresentano ottime opportunità per raggiungere i crediti formativi necessari alla propria professione di geometra.
Se sei alla ricerca di corsi, riconosciuti dal CNG, e capaci di erogare crediti formativi ai geometri puoi dare un’occhiata ai corsi online di Goform che trovi al seguente link: